Lo Studio Giansalvo ed il Comitato Mutui Sulle Macerie insieme per aiutare le zone terremotate.
Due miliardi di euro di liti pendenti con i clienti per questioni legate all'anatocismo e ai derivati
Mutui a tasso variabile, accolti gli impegni di Unipol per le clausole floor ed Euribor negativo
Bari, accolta parzialmente l'istanza della curatela per 157 operazioni in derivati sottoscritte fra il 1998 e il 2005. La società fallì nel 2011.
Dopo 3 anni la UE rende pubblica la decisione del 4/12/13 che potrebbe costare 16 miliardi di euro alle banche italiane
Stop all’anatocismo: gli interessi dovuti solo se moratori
Rinviati a giudizio vertici bancari per usura bancaria
Sospensione dei Termini del 29/2/16
Sospensione dei Termini del 05/03/16
Perdita di 770 milioni di euro per il terzo trimestre 2015 di Veneto Banca
Approvazione del decreto attuativo della Direttiva Europea
Tribunale di Pescara. Coniugi ottengono un rimborso sul mutuo fondiario in usura pattizia.
Bloccata esecuzione immobiliare per l'applicazione della legge sul sovra-indebitamento.
Regalo di natale ottenuto con la denuncia di applicazione di interessi usurari.
Rinviata a giudizio la BCC Picena Aprutina per fatti di usura

Tribunale di Pavia - Sentenza numero 196 del 25 Gennaio 2017

Usura sul mutuo pattizia: inclusa la Mora nel calcolo del TAEG con modalità di calcolo espressa dal Giudice.

Per calcolare l'usura pattizia sul mutuo innanzitutto il Giudice non riconosce, correttamente, la semplice sommatoria tra i tassi (Tasso convenzionale e moratorio).

Il Giudice nell'indicare che il mutuo oggetto di causa non risulta usurario esplicita in sentenza un ipotetico calcolo da poter effettuare, conto semplicistico ma vicino alla verità matematica.

Nella sentenza in oggetto il giudicante indica quattro semplici passaggi per valutare l'usura pattizia del mutuo:

  1. calcolare gli interessi annui applicati sul capitale iniziale al tasso indicato in contratto (TAN)
  2. calcolare gli interessi moratori applicati all'anno ipotizzando il mancato pagamento delle rate per tutto l'anno
  3. calcolare le spese annue applicate al contratto
  4. sommare tutti gli interessi così calcolati e rapportarli al capitale iniziale del mutuo

Il tasso così calcolato dovrà essere raffrontato con il tasso soglia.

Il conteggio proposto, se pur semplicistico, potrebbe essere considerato abbastanza vicino alla realtà.

CONTATTA LO STUDIO AI NUMERI 0872 724312 OPPURE ALL'INDIRIZZO boss@studiogiansalvo.it PER AVERE INFORMAZIONI
RICEVIAMO, QUALORA CE NE FOSSE LA NECESSITA', IN DIVERSE SEDI SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE