Lo Studio Giansalvo ed il Comitato Mutui Sulle Macerie insieme per aiutare le zone terremotate.
Tribunale di Taranto del 31 gennaio 2017 numero 360: la commissione di massimo scoperto si include nel calcolo del TEG perché una legge secondaria (Decreti Ministeriali sulla rilevazione del TAEG) è in contrasto con l'articolo 644 codice penale.
Due miliardi di euro di liti pendenti con i clienti per questioni legate all'anatocismo e ai derivati
Usura pattizia: Tribunale di Bari sentenza numero 5732/2016 del 31 ottobre 2016. Modalità di calcolo del TAEG con mora ed estinzione anticipata.
Usura contrattuale sul mutuo: Tribunale di Chieti.
Sospesa esecuzione immobiliare per usura su mutuo originaria.
Usura sul mutuo pattizia: inclusa la Mora nel calcolo del TAEG con modalità di calcolo espressa dal Giudice
Usura pattuizia: inclusione della CMS nel calcolo
Danni da illegittima segnalazione a sofferenza
Mutuo a consolidamento nullo per il Tribunale di Bergamo
Anatocismo e rimesse solutorie sul Tribunale di Milano
Mutui a tasso variabile, accolti gli impegni di Unipol per le clausole floor ed Euribor negativo
Il mutuatario era a credito alla data del precetto per cui la banca non poteva agire.
Bari, accolta parzialmente l'istanza della curatela per 157 operazioni in derivati sottoscritte fra il 1998 e il 2005. La società fallì nel 2011
TAEG del contratto di finanziamento indeterminato

Difenditi da Equitalia: come contestare una cartella esattoriale

Lo stesso Amministratore delegato di Equitalia afferma che il 20% circa delle cartelle emesse, vale a dire una su cinque, non sono state pagate perché sgravate in autotutela o ritenute indebite da un Giudice.

difenditi da equitalia Lo studio, in collaborazione con VERICART SRL, elabora perizie tecniche sulle cartelle esattoriali allo scopo di verificare e di analizzare:.

  • la eventuale usurarietà della pretesa dell'ente riscossore ( ai sensi dell'art. 644, comma I, cod. pen.)
  • l'esistenza di eventuali vizi di forma nelle cartelle esattoriali e negli atti prodromici
  • il merito tributario (degli atti dell'ente impositore e dell'ente riscossore)
  • la eventuale inesistenza di una giustificazione, comunque giuridicamente rilevante, della dazione a contenuto patrimoniale
  • la eventuale usurarietà della pretesa dell'ente riscossore (ai sensi dell'art.644, III comma, cod. pen.)
  • la eventuale sussistenza dello stato di bisogno del contribuente (ai sensi dell'art. 644, comma V, n. 3, cod. pen.)
  • la eventuale sussistenza della difficoltà economica e finanziaria, presupposta dalla norma penale richiamata
  • la eventuale lesione di diritti soggettivi assoluti e/o relativi e di interessi, comunque, giuridicamente rilevanti
  • la eventuale pretesa anatocistica, nella applicazione della sanzione, della mora e dell’aggio esattoriale
  • il ricalcolo delle somme invocate con la depurazione di quelle non dovute

Lo stesso Amministratore delegato di Equitalia afferma che il 20% circa delle cartelle emesse, vale a dire una su cinque, non sono state pagate perché sgravate in autotutela o ritenute indebite da un Giudice.

In pratica del miliardo di euro da riscuotere, circa 200 milioni di euro è ritenuto errato!

Quanti soggetti hanno pagato e magari potevano non farlo perché anche la loro cartella era indebita?

Quanti cittadini hanno messo a repentaglio la vita della propria azienda per pagare debiti inesistenti?

Vuoi far parte del quinto che ha contestato le cartelle esattoriali e non ha pagato in suo debito perché inesistente oppure finire nell’80% dei soggetti che pagano senza chiedersi il perchè?

CONTATTA LO STUDIO AI NUMERI 0872 724312 OPPURE ALL'INDIRIZZO boss@studiogiansalvo.it PER AVERE INFORMAZIONI
RICEVIAMO, QUALORA CE NE FOSSE LA NECESSITA', IN DIVERSE SEDI SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE