Tribunale di Chieti

MPS condannata a risarcire deve risarcire tutti gli interessi pagati sul mutuo, circa 13.000 di interessi

Il giudice condanna la banca alla restituzione delle somme indebitamente percepite a titolo di interessi corrispettivi non dovuti, pari a 13.661 euro. Il Tribunale di Chieti si è pronunciato così nell'azione civile contro il Monte dei Paschi di Siena (Mps) accertando l’usura del contratto di mutuo e disponendo, oltre alla restituzione delle somme indebitamente ricevute, anche l'annullamento degli interessi per le rate future.

Il mutuatario dovrà quindi pagare fino alla fine del rapporto la sola quota capitale.

il Tribunale di Chieti si è conformato al consolidato orientamento giurisprudenziale della Corte di Cassazione Civile intervenuta sul tema dell’usura bancaria, riconoscendo nel computo del Tasso Effettivo Globale (TEG) anche la maggiorazione prevista per il tasso di mora e le spese previste nel contratto.

Come potete vedere su questo sito sono sempre più numerose le sentenze di condanna della banche per usura pattizia su mutuo.
Ricordiamo che l'usura contrattuale comporta l'azzeramento di tutti gli interessi pagati sul mutuo, ai sensi dell'articolo 1815 del codice civile e il pagamento per la sola quota capitale per le rate a scadere.

CONTATTA LO STUDIO AI NUMERI 0872 724312 OPPURE ALL'INDIRIZZO roberto@studiogiansalvo.it PER AVERE INFORMAZIONI
RICEVIAMO IN DIVERSE SEDI SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE: LANCIANO (CH), TRIESTE E BERGAMO.