Lo Studio Giansalvo ed il Comitato Mutui Sulle Macerie insieme per aiutare le zone terremotate.
Due miliardi di euro di liti pendenti con i clienti per questioni legate all'anatocismo e ai derivati
Mutui a tasso variabile, accolti gli impegni di Unipol per le clausole floor ed Euribor negativo
Bari, accolta parzialmente l'istanza della curatela per 157 operazioni in derivati sottoscritte fra il 1998 e il 2005. La società fallì nel 2011.
Dopo 3 anni la UE rende pubblica la decisione del 4/12/13 che potrebbe costare 16 miliardi di euro alle banche italiane
Stop all’anatocismo: gli interessi dovuti solo se moratori
Rinviati a giudizio vertici bancari per usura bancaria
Sospensione dei Termini del 29/2/16
Sospensione dei Termini del 05/03/16
Perdita di 770 milioni di euro per il terzo trimestre 2015 di Veneto Banca
Approvazione del decreto attuativo della Direttiva Europea
Tribunale di Pescara. Coniugi ottengono un rimborso sul mutuo fondiario in usura pattizia.
Bloccata esecuzione immobiliare per l'applicazione della legge sul sovra-indebitamento.
Regalo di natale ottenuto con la denuncia di applicazione di interessi usurari.
Rinviata a giudizio la BCC Picena Aprutina per fatti di usura

Difenditi da Equitalia: come contestare una cartella esattoriale

Lo stesso Amministratore delegato di Equitalia afferma che il 20% circa delle cartelle emesse, vale a dire una su cinque, non sono state pagate perché sgravate in autotutela o ritenute indebite da un Giudice.

difenditi da equitalia Lo studio, in collaborazione con VERICART SRL, elabora perizie tecniche sulle cartelle esattoriali allo scopo di verificare e di analizzare:.

  • la eventuale usurarietà della pretesa dell'ente riscossore ( ai sensi dell'art. 644, comma I, cod. pen.)
  • l'esistenza di eventuali vizi di forma nelle cartelle esattoriali e negli atti prodromici
  • il merito tributario (degli atti dell'ente impositore e dell'ente riscossore)
  • la eventuale inesistenza di una giustificazione, comunque giuridicamente rilevante, della dazione a contenuto patrimoniale
  • la eventuale usurarietà della pretesa dell'ente riscossore (ai sensi dell'art.644, III comma, cod. pen.)
  • la eventuale sussistenza dello stato di bisogno del contribuente (ai sensi dell'art. 644, comma V, n. 3, cod. pen.)
  • la eventuale sussistenza della difficoltà economica e finanziaria, presupposta dalla norma penale richiamata
  • la eventuale lesione di diritti soggettivi assoluti e/o relativi e di interessi, comunque, giuridicamente rilevanti
  • la eventuale pretesa anatocistica, nella applicazione della sanzione, della mora e dell’aggio esattoriale
  • il ricalcolo delle somme invocate con la depurazione di quelle non dovute

Lo stesso Amministratore delegato di Equitalia afferma che il 20% circa delle cartelle emesse, vale a dire una su cinque, non sono state pagate perché sgravate in autotutela o ritenute indebite da un Giudice.

In pratica del miliardo di euro da riscuotere, circa 200 milioni di euro è ritenuto errato!

Quanti soggetti hanno pagato e magari potevano non farlo perché anche la loro cartella era indebita?

Quanti cittadini hanno messo a repentaglio la vita della propria azienda per pagare debiti inesistenti?

Vuoi far parte del quinto che ha contestato le cartelle esattoriali e non ha pagato in suo debito perché inesistente oppure finire nell’80% dei soggetti che pagano senza chiedersi il perchè?

CONTATTA LO STUDIO AI NUMERI 0872 724312 OPPURE ALL'INDIRIZZO roberto@studiogiansalvo.it PER AVERE INFORMAZIONI
RICEVIAMO, QUALORA CE NE FOSSE LA NECESSITA', IN DIVERSE SEDI SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE