Lo Studio Giansalvo ed il Comitato Mutui Sulle Macerie insieme per aiutare le zone terremotate.
Due miliardi di euro di liti pendenti con i clienti per questioni legate all'anatocismo e ai derivati
Mutui a tasso variabile, accolti gli impegni di Unipol per le clausole floor ed Euribor negativo
Bari, accolta parzialmente l'istanza della curatela per 157 operazioni in derivati sottoscritte fra il 1998 e il 2005. La società fallì nel 2011.
Dopo 3 anni la UE rende pubblica la decisione del 4/12/13 che potrebbe costare 16 miliardi di euro alle banche italiane
Stop all’anatocismo: gli interessi dovuti solo se moratori
Rinviati a giudizio vertici bancari per usura bancaria
Sospensione dei Termini del 29/2/16
Sospensione dei Termini del 05/03/16
Perdita di 770 milioni di euro per il terzo trimestre 2015 di Veneto Banca
Approvazione del decreto attuativo della Direttiva Europea
Tribunale di Pescara. Coniugi ottengono un rimborso sul mutuo fondiario in usura pattizia.
Bloccata esecuzione immobiliare per l'applicazione della legge sul sovra-indebitamento.
Regalo di natale ottenuto con la denuncia di applicazione di interessi usurari.
Rinviata a giudizio la BCC Picena Aprutina per fatti di usura

Quantifica i tuoi danni

Calcola i danni patrimoniali che una illegittima segnalazione in centrale rischi oppure l'applicazione di competenze indebite percepite dalla Banca ti ha causato.

quantifica i danniLo studio effettua perizie per danni causati dal comportamento vessatorio degli istituti di credito.

In una prima fase della perizia verrà ricercata la causa della minore o o nulla affidabilità alla luce di basilea 2 dell'azienda a causa degli indebiti applicati sul conto corrente.
Verrà effettuata una prima analisi dell'azienda alla luce di basilea 2 nella situazione pre-contenzioso, ovvero utilizzando gli utilizzati comunicati nella centrale rischi come da comunicazioni bancaria.
Nella seconda fase si calcolerà l'incidenza degli indebiti bancari e verrà ricalcolato l'utilizzato banca per banca al netto di tale indebiti.
In tal modo verrà dimostrato che l'azienda in esame, qualora la banca non avesse applicato oneri illegittimi, sarebbe stata certamente affidabile dal sistema bancario.
Tecnicamente risulterà evidente come l'azienda, alla luce delle garanzie prestate e degli indebiti applicati sui conti corrente e derivati, avrebbe avuto il margine utile tra l'accordato e l'utilizzato che le avrebbe permesso di ottenere credito bancario sotto forma di apertura di credito.
La terza fase del lavoro, quantificherà, secondo vari metodi universalmente riconosciuti, la perdita di avviamento aziendale utile, insieme alla quantificazione del mancato guadagno in termini di fatturato e di perdita di chance, per la quantificazione del danno subito dall'azienda.

CONTATTA LO STUDIO AI NUMERI 0872 724312 OPPURE ALL'INDIRIZZO roberto@studiogiansalvo.it PER AVERE INFORMAZIONI
RICEVIAMO IN DIVERSE SEDI SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE: LANCIANO (CH), TRIESTE E BERGAMO.