Lo Studio Giansalvo ed il Comitato Mutui Sulle Macerie insieme per aiutare le zone terremotate.
Due miliardi di euro di liti pendenti con i clienti per questioni legate all'anatocismo e ai derivati
Mutui a tasso variabile, accolti gli impegni di Unipol per le clausole floor ed Euribor negativo
Bari, accolta parzialmente l'istanza della curatela per 157 operazioni in derivati sottoscritte fra il 1998 e il 2005. La società fallì nel 2011.
Dopo 3 anni la UE rende pubblica la decisione del 4/12/13 che potrebbe costare 16 miliardi di euro alle banche italiane
Stop all’anatocismo: gli interessi dovuti solo se moratori
Rinviati a giudizio vertici bancari per usura bancaria
Sospensione dei Termini del 29/2/16
Sospensione dei Termini del 05/03/16
Perdita di 770 milioni di euro per il terzo trimestre 2015 di Veneto Banca
Approvazione del decreto attuativo della Direttiva Europea
Tribunale di Pescara. Coniugi ottengono un rimborso sul mutuo fondiario in usura pattizia.
Bloccata esecuzione immobiliare per l'applicazione della legge sul sovra-indebitamento.
Regalo di natale ottenuto con la denuncia di applicazione di interessi usurari.
Rinviata a giudizio la BCC Picena Aprutina per fatti di usura

Rinviati a giudizio i direttori di Unicredit e Popolare di Bari

I vertici di Unicredit e Popolare di Bari accusati di aver creato un sistema di tassi di usura con l'avvallo della Banca d'Italia

Il giorno 11 Giugno 2014 sono state chiuse le indagini da parte della Procura di Trani per usura bancaria.

La Procura ha rinviato a giudizio i direttori ed i vertici delle Banche Unicredit e Banca Popolare di Bari accusati di aver creato un sistema di tassi da usura con l'avvallo della Banca d'Italia.

Erano anni che lo Studio Giansalvo contestava la formula della Banca d'Italia per il calcolo del Tasso Effettivo Globale (TEG). Tale formula fino al 2009 non includeva la Commissione di Massimo Scoperto, poi inclusa con una formula "perversa" dal 2009 in poi.
I difensori delle Banche sostenevano che "non si può confrontare le mere con le pere" sostenendo che la mancata inclusione della CMS nel TEGM (Tasso Globale Effettivo Medio) non consente la verifica di un TEG che includa tale voce.

Dal 2009 in poi la CMS è stata sostituita con causali di costo ancora più gravose per i correntisti: Commissione Istruttoria Veloce (CIV), Commissione per la messa a Disposizione Fondi (CDF). Tali voci fanno lievitare di molto il costo del denaro e come accade ancora una volta le modifiche legislative non fanno altro che sostenere la voce dei Banchieri.

Ultime news

    Lo Studio Giansalvo ed il Comitato Mutui Sulle Macerie insieme per aiutare le zone terremotate.

    Siamo tutti colpiti dalle notizie, non positive, che ci giungono dalle zone terremotate di...

    Due miliardi di euro di liti pendenti con i clienti per questioni legate all'anatocismo e ai derivati

    Dalla bozza di bilancio di Unicredit oggi al vaglio dell'assemblea degli azionisti emerge la...

    Mutui a tasso variabile, accolti gli impegni di Unipol per le clausole floor ed Euribor negativo

    L’Autorità lo scorso 7 febbraio ha accolto gli impegni presentati da Unipol Banca S.p.A. nell’...

CONTATTA LO STUDIO AI NUMERI 0872 724312 OPPURE ALL'INDIRIZZO roberto@studiogiansalvo.it PER AVERE INFORMAZIONI
RICEVIAMO IN DIVERSE SEDI SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE: LANCIANO (CH), TRIESTE E BERGAMO.